Conferma la tua età

Confermi di avere almeno 18 anni?

Confermo
Confermo

October 18, 2022

Un autunno scoppiettante

CONDIVIDI ARTICOLO

Questo autunno si sta rivelando a dir poco scoppiettante in Tenuta San Giorgio!

Nelle ultime settimane abbiamo infatti ricevuto notizia dell’assegnazione di numerosi premi alle nostre etichette.

Vediamoli insieme.

James Suckling

Il famoso critico enologico James Suckling ha attribuito 88 punti al nostro Focaia Sauvingon del Veneto Igt, lodandone le fresche note fruttate di lime e melone bianco, ed il sentore vegetale di asparago.

Un ottimo risultato anche per Brumanera, che ha conquistato 87 punti. Gli avvolgenti sentori fruttati e le percezioni di legno e vaniglia conferiti a questo Malanotte del Piave Docg dall’invecchiamento in botte, sono stati particolarmente apprezzati.

CSWWC

Il panorama delle bollicine ha visto protagonisti Ripe Frondose Prosecco Doc Treviso Extra Dry Millesimato, Ripe in Rosa Prosecco Rosé Doc Treviso Extra Brut Millesimato, e Oper·ᴧ Asolo Prosecco Superiore Extra Dry. Tre medaglie di bronzo conquistate con orgoglio allo Champagne & Sparkling Wine World Championships.

EnoConegliano

A livello nazionale abbiamo ottenuto diversi riconoscimenti Diploma di Merito al concorso locale EnoConegliano. Per la categoria Vini Spumanti a Denominazione d’Origine Prodotti con Fermentazione in Autoclave si sono distinti Ripe Frondose e Ripe in Rosa. In Vini Spumanti di Qualità Dolci Prodotti con Rifermentazione in Autoclave ha invece brillato il Bizzarro Manzoni Moscato, mentre Focaia e Insula – Manzoni Bianco del Veneto Igt – si sono distinti tra i Vini Bianchi Tranquilli a Indicazione Geografica Tipica Prodotti nel 2021. Il mondo dei rossi ha invece premiato Brumanera nella categoria Vini Rossi Tranquilli a Denominazione di Origine Prodotti nel 2018 o Precedenti, e Reposum -Raboso del Veneto Igt Passito – in Vini Passiti a Indicazione Geografica Tipica.

Anche per quest’anno la stagione dei concorsi si è conclusa e noi siamo quasi pronti a presentare al mondo la nuova vendemmia!

CONDIVIDI ARTICOLO