Conferma la tua età

Confermi di avere almeno 18 anni?

Confermo
Confermo

May 24, 2022

Tenuta San Giorgio ottiene nuovi riconoscimenti

Continuano le grandi soddisfazioni in Tenuta San Giorgio: nelle ultime settimane sono arrivati nuovi riconoscimenti ad attestare la qualità dei nostri prodotti.

I protagonisti? Le nostre incredibili bollicine ed il meraviglioso Manzoni Bianco. Vediamo da più vicino di cosa si è trattato.

IWC

Competizione internazionale giunta nel 2022 alla sua 38 edizione, International Wine Challenge è considerata una delle più influenti e rigorose del settore. Tutti i vini, divisi per tipologia, regione e residuo zuccherino, sono degustati da un panel di 8 giudici in un blind tasting, una degustazione alla cieca.

Con quattro referenze iscritte, vantiamo la vittoria di quattro medaglie: due raccomandazioni, assegnate rispettivamente a Ripe Frondose Prosecco Extra Dry Millesimato 2021 e Opus·V Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG Extra Dry; e due bronzi, per i cugini Flumen Prosecco Doc Treviso Brut ed Extra Dry.

James Suckling

Tra le soddisfazioni principali dell’anno non possiamo non menzionare i punteggi James Suckling ottenuti da appena qualche settimana. James Suckling è infatti uno dei wine critics più esperti e famosi al mondo, e le sue recensioni sono state per noi come il Leone d’Oro di Venezia e la Palma d’Oro di Cannes: due riconoscimenti spettacolari!

Di nuovo festeggiamo Ripe Frondose, a cui sono stati assegnati 89 punti.

Ne avete una bottiglia in casa? Seguite i consigli dell’esperto e degustatelo giovane: potrete apprezzarne al meglio gli aromi di mela e agrumi, accompagnati da un setoso sentore minerale.

La soddisfazione maggiore arriva però da Insula, l’autoctono Manzoni Bianco del Veneto Igt, annata 2020.

Le caratteristiche che hanno determinato i suoi 91 punti sono state senz’altro gli aromi di limoni essiccati al sole, papaya e mandorle, e un accenno di pietre di fiume. Si tratta forse ciottoli del Piave? Anche il corpo medio di questo vino, irrobustitosi grazie al tempo ed al riposo in bottiglia, e accompagnato al palato da sentori fruttati e minerali, ha senza dubbio lasciato il segno.

Non ci resta che brindare alle nuove vittorie. Cheers!